Mauro Pina e Rosalinda Celentano: “l’hanno scritto loro”

Eccolo Mauro Pina, eccolo con quel piglio da italiano all’estero (musicalmente parlando), eccolo con quel sapore di sabbia e con un profumo che sa decisamente di America Latina. Ma poi anche tanto pop nostrano e un piglio rock che non guasta. E poi l’America arriva davvero quando Pina ci canta brani come “What can I do” o la bellissima “Can Be Really So” con il suo rock’n’roll vecchio stile un po’ alla Brian Adams di “Summer of ’69” e un poco alle balere anni ’60 di Chuck Berry. Si intitola “L’ho scritto io” questo nuovo lavoro dove svetta tra tutti il singolo “Sei Fantastico” con la featuring pregiata di Rosalinda Celentano. Come al solito siamo sul pezzo come si dice…

Beatles, Battisti e poi alla fine Celentano. Direi che in qualche misura hai messo insieme davvero questi tre tasselli, non è così?
Beh non volutamente ma a quanto pare si, mi dicono in molti che un pezzo come “sei fantastico” sarebbe stato bene anche su un disco di Celentano…

Ci racconti com’è nata e che cosa ha prodotto l’incontro con Rosalinda Celentano?
Nata da un un’idea di Efrem Sagrada, il promotore comune è “direttore” del progetto. Cosa produce questa collaborazione lo vediamo passo passo, sicuramente ha creato molta attenzione iniziale su di me ed aprirà porte interessanti all’estero…

Perchè una doppia versione di questo singolo “Sei Fantastico”?
Proprio per quello che ti dicevo. A noi interessa fortissimamente l’estero, così si è pensato potesse in futuro far comodo averla già lì… Pronta

Voglio invitarti ad esaminare una mia riflessione. In questo disco c’è tanta anima latina in fondo…
Non so… Ne ho già sentite tante a riguardo, riguardo quello che possono essere le mie radici ed influenze. Può essere, penso sia bello dare anche questo tipo di sensazioni con la mia musica.

La bellezza per te che peso ha? Il tuo video ci gioca molto e penso anche che la tua musica non possa farne a meno…
Sinceramente, e ti assicuro che la penso così, non sono mai stato un grande “esteta” … Su di me soprattutto (penso si noti tra l’altro…). Penso e punto solo alla mia musica. Li certo che vorrei le mie canzoni possano essere considerate “bellissime”!

Advertisement

Rispondi