Follow Us

Morta a Londra Dolores O’Riordan la voce dei The Cranberries

E’ morta improvvisamente a 46 anni Dolores O’Riordan, la cantante irlandese, internazionale e voce dei The Cranberries. Era a Londra per una breve sessione di registrazione con l’intera band. La notizia resa nota dalla manager. I familiari sono distrutti dall’aver appreso la notizia e hanno chiesto di rispettare la privacy in questo momento molto difficile. Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli.

Nell’estate del 2017 la band, era attesa anche in Italia, ma a maggio la società organizzatrice dell’evento Live Nation ha annunciato l’annullamento del tour, spiegando che l’artista doveva completare le terapie che stava seguendo per ottenere una piena guarigione.

O’riordan nacque nel 1971 a Limerick, nel sud ovest dell’Irlanda e diventò la voce dei The Cranberries nel 1990. Insieme alla band pubblicò sette dischi. Negli anni novanta diventarono famosissimi in tutto il mondo mischiando il rock alla musica tradizionale irlandese. Nel 2001 i The Cranberries si sciolsero, perchè i membri volevano dedicarsi alle carriere da solisti. Anni in cui O’Riordan pubblicò i suoi album “Are You Listening?“, “No Baggage” prima di riunirsi alla band nel 2009.

Il 28 aprile 2017 era uscito il loro ultimo album “Something Else” contenente tre brani inediti e i loro successi rivisitati in chiave orchestrale. Il loro ultimo lavoro “Everybody Else Is Doing It” ha un legame con il primo disco. Non è un titolo causale – aveva spiegato la cantante. “Non dice per forza che ci sarà qualcos’altro e non dice nemmeno che questo sia un gran finale. Credo che segni un legame con il primo disco piuttosto bene. Non ho idea di cosa ci sia in serbo per noi. Non sono più gli anni ’90, questo è sicuro. E nemmeno vorrei che lo fossero. Spero ci sia del nuovo. Spero che ai fan piaccia quello che abbiamo fatto con le canzoni”.

Una vita difficile per la cantante, sia per i problemi di anoressia, sia per la separazione con il marito manager dei Duran Duran Don Burton (2014), dal quale aveva avuto tre figli.  Nello stesso anno fu arrestata perchè coinvolta in un’aggressione su un volo di linea, ma non subì una condanna, in quanto le diagnosticarono un disturbo bipolare.

In Italia, oltre ai diversi live nei concerti, salirono sul palcoscenico del Teatro Ariston come ospiti del Festival di Sanremo, esibendosi con il brano più famoso della loro carriera “Zombie” – che ha venduto circa 17 milioni di copie – brano con la quale vogliamo ricordarla anche noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.