Follow Us

Tutto pronto per la 72° edizione del Festival della Canzone italiana

Al via da domani fino al 5 febbraio, in diretta in prima serata su Rai1, Rai Play, Rai Italia e Radio2

Per la terza volta come conduttore e direttore artistico avremo Amadeus che ci racconta lo “spirito” del Festival della Canzone Italiana. “Questo del 2022 è un Festival di Sanremo che vuole essere nel segno della speranza di tornare alla normalità. Spero in un Festival di gioia anche per il fatto che il Teatro Ariston sarà pieno e non ci troviamo, dunque, nella situazione dello scorso anno. Forse questo è il segno della vera rinascita o comunque un tentativo di rinascita. La mia speranza, poi, è in un Festival da ascoltare, da vedere e, perché no, da ballare”.

Cinque serate per un viaggio nella musica italiana, venticinque gli artisti in gara, tre dei quali provenienti da Sanremo Giovani, che – senza eliminazioni – si sottoporranno al giudizio della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web alla quale si aggiungeranno anche la giuria “Demoscopica 1000”, al suo debutto, e il tradizionale Televoto. Il tutto nella scenografia “avvolgente” firmata da Gaetano e Maria Chiara Castelli, con la regia di Stefano Vicario alla “guida” di 12 telecamere per portare lo spettacolo del Teatro Ariston nelle case degli Italiani. 


Nella serata di apertura ad affiancare Amadeus, ci sono FiorelloOrnella Muti, icona del cinema italiano e non solo. La Muti è in realtà una debuttante del Festival e commenta “Sono molta emozionata e anche onorata…Certo un po’ di paura ce l’ho!”. Super ospiti della serata sono i Måneskin, che dopo la vittoria dello scorso anno, tornano dove tutto è iniziato. Saranno presenti anche i Meduza, tiro di producer italiani, tra i più ascoltati dance. Nino Frassica e Raoul Bova interverranno per presentare la nuova stagione di “Don Matteo”. Si esibiranno i primi 12 cantanti in gara (25 sono i partecipanti) che saranno votati dalla Sala stampa, che quest’anno è divisa equamente tra carta stampata, tv e radio.

Questi gli artisti della prima serata, in ordine alfabetico e non di uscita: 

Achille Lauro feat. Harlem Gospel ChoirAna MenaDargen D’AmicoGianni MorandiGiusi FerreriLa Rappresentante di ListaMahmood & BlancoMassimo RanieriMichele BraviNoemiRkomiYuman


Nella seconda serata ad affiancare Amadeus, in qualità di co-conduttrice ci sarà Lorena Cesarini, la giovane attrice conosciuta in “Suburra” che dichiara “Ci ho messo un pochino a realizzare e ora molta della paura è andata via, ma non nego che potrebbe ritornare una volta salita sul palco dell’Ariston!”. Super Ospite musicale della serata Laura Pausini che ha già anticipato “Presenterò per la prima volta dal vivo la mia nuova canzone che s’intitola Scatola” e poi racconterò un po’ di cose perché il mio 2022 sarà pieno di sorprese.” Si esibiranno i 13 artisti che non si sono esibiti nella serata inaugurale che saranno votati dalla Sala stampa, che quest’anno è divisa equamente tra carta stampata, tv e radio.

Questi gli artisti della seconda serata, in ordine alfabetico e non di uscita: 

Aka 7evenDitonellapiaga e RettoreElisaEmmaFabrizio MoroGiovanni TruppiHighsnob & HuIramaIva Zanicchi, Le VibrazioniMatteo RomanoSangiovanniTananai


Nella terza serata, la padrona insieme ad Amadeus sarà Drusilla Foer, attrice, cantante, pittrice, icona di stile e star del web. Scherzando commenta “Ora c’è la cosa peggiore: scendere la scalinata. Vedremo come va a finire: mi rompo un femore di sicuro!”. In questa serata ascolteremo tutte e 25 le canzoni in gara  e comincerà il Televoto. I brani, infatti, saranno giudicati equamente dal Televoto e da una nuovissima Giuria demoscopica composta da ben mille consumatori abituali di musica. I voti saranno sommati a quelli delle prime due serata, formando una classifica provvisoria.

Torna, inoltre, la serata speciale delle Cover di venerdì 4 febbraio, durante la quale gli artisti eseguiranno un brano tratto non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni 60’, 70’, 80’ o 90’.Come sempre, i cantanti saranno accompagnati dall’Orchestra del Festival – composta da musicisti professionisti in parte scelti dalla Rai e in parte messi a disposizione dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo – e dai vocalist. A giudicare queste esibizioni saranno il Televoto (vale 34%) la giuria Demoscopica (33%) e la Sala Stampa (33%). Regina della serata sarà Maria Chiara Giannetta, la capitana Anna Olivieri di “Don Matteo” e star della fiction “Bianca” di Raiuno “Sarà la mia prima volta e penso anche l’ultima perché Sanremo non capita sempre. Sono emozionatissima, non vedo l’ora di Inziare”.

L’apertura della serata finale, inoltre, sarà impreziosita dall’Inno di Mameli, eseguito dalla Banda Musicale della Guardia di Finanza, diretta dal Maestro Leonardo Ingrosso. Sul palco Amadeus sarà affiancato da Sabrina Ferilli. L’attrice, amatissima dal pubblico televisivo, protagonista di film e fiction di successo, è stata già due volte sul palco dell’Ariston. Queste le sue parole sul Festival “Step dopo step, quando sarà il 1° febbraio avremo salito…la scalinata di Trinità dè Monti”. Interveranno sul palco anche Orietta BertiFabio Rovazzi. Nel corso della serata finale, si esibiranno i 25 artisti in gara, ma questa volta sarà soltanto il Televoto a decidere la classifica. Da questa graduatoria usciranno i tre finalisti: i voti saranno azzerati e ci sarà un’ultima votazione – equamente divisa tra Televoto, Sala Stampa e giuria Demoscopica – che decreterà il vincitore del Festival di Sanremo 2022.

L’appuntamento con il Festival di Sanremo sarà preceduto da “PrimaFestival”, con Roberta Capua, Paola Di Benedetto e Ciro Priello che offriranno al pubblico curiosità e anticipazioni.

Anche quest’anno Rai Radio2 sarà la voce ufficiale del Festival di Sanremo per raccontare in compagnia dei suoi protagonisti, la kermesse canora più amata dagli italiani. In diretta dalla Città dei fiori, con oltre 100 ore di musica, interviste, curiosità e backstage, Radio2 metterà a punto anche, una programmazione dedicata, in diretta “on air” e in Visual su RaiPlay. Sempre Rai Play, inoltre, propone a versione “digitale di Sanremo” con live e streaming speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.